Shaykh Ibrahim MograIntervista con Shaykh Ibrahim Mogra, uno dei quattro Imam britannici che incontra il Papa dopo gli attentati di Londra: «Francesco un uomo coraggioso, voglio dirgli “grazie” perché è l'unico ad aver detto che l'islam è una religione di pace».

«Papa Francesco è un uomo coraggioso. È l’unico ad aver avuto il coraggio di dire che l’islam è una religione della pace. Lui è un vero cristiano, perché guarda alla persona umana a prescindere dall’appartenenza religiosa». Shaykh Ibrahim Mogra è uno dei quattro imam inglesi che incontra mercoledì 5 aprile il Papa in Vaticano, a poche settimane dall’attentato che il 22 marzo scorso ha sconvolto Londra e - per una terribile congiuntura - a pochi giorni dall’attacco a San Pietroburgo. Un gesto di forte significato, promosso dal cardinale arcivescovo di Westminster Vincent Nichols, per suggellare la volontà delle religioni di restare unite e contrastare l’ondata di terrore che lacera l’Europa e il mondo. «Qualsiasi attentato è contro l’umanità, ogni persona dovrebbe condannarli», afferma l’imam 50enne, vicepresidente del Christian Muslim Forum ed ex studente di al-Azhar, a Vatican Insider che lo incontra nel Venerabile Collegio inglese, nel centro storico di Roma. «Le cause di questi attacchi sono piuttosto complicate. Non credo tuttavia che la matrice sia religiosa ma provenga piuttosto da un impasse geopolitico». 

leggi tutto


©  http://www.lastampa.it/2017/04/04/vaticaninsider/ita

"L'articolo e le immagini sono state prese dal web al solo scopo di condividere la diffusione del Vangelo su questo sito, senza scopo di lucro. Nel caso di violazione del copyright, vi siamo grati se ci contatterete, ed il materiale sara' subito rimosso o rettificato. Grazie."