Che cosa può insegnare all’islam il Gesù del Nuovo Testamento?

web3 christy pantocrator dianelos georgoudis cc by sa 3 0.jpg w1200La recensione del volume di Mustafa Akyol "The Islamic Jesus" (2017) edito da St. Martin’s Press
Papa Francesco è volato ad aprile al Cairo, a incontrare il grande imam Ahmad al-Tayyib, shaykh di una delle più prestigiose istituzioni dell’Islam sunnita. Si moltiplicano i gesti che invitano a formare un fronte unico contro la violenza e il terrorismo, ma molto spesso gli atroci attentati e i conflitti in atto nel mondo musulmano (ma non solo) raccontano una realtà in cui sono più i baratri e le incomprensioni tra le grandi religione monoteiste che i tentativi di dialogo. È intrigante quindi, alla luce di questo contesto, la lettura di The Islamic Jesus, l’ultimo lavoro dello scrittore e giornalista turco Mustafa Akyol. Si tratta di un percorso rigoroso di lettura delle fonti della tradizione ebraica, cristiana e musulmana che mette al centro la figura di Gesù come elemento comune di queste tre grandi religioni monoteiste. L’obiettivo di Akyol è subito dichiarato nell’introduzione:

leggi tutto