Si è conclusa a Gyumri, con l’incontro con la piccola comunità armeno cattolica, la visita in Armenia del segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher. Come riferisce “Vatican News” in un servizio firmato da Robert Attarian, ad
 
Sono morti nel pomeriggio di ieri, in un agguato dell’Isis, padre Hovsep Petoyan, sacerdote armeno, e suo padre Abraham. Stavano attraversando un tratto di Siria per ispezionare i lavori di restauro della Chiesa di Deir ez-Zor quando la loro auto è stata crivellata da alcuni colpi di mitragliatrice che hanno barbaramente posto fine sul colpo alle vite dei due uomini, ferendone un terzo, il diacono Fati Sano.

leggi tutto
 

Campagna di Natale per Betlemme

Associazione pro Terra Sancta MISSION: “Costruire Legami tra la Terra Santa e il mondo”

leggi tutto
 
 
«Dalla comunità dei frati della Basilica di San Francesco, luogo dove è partita l’iniziativa contro i muri mediatici e l’uso delle parole come pietre, “La Carta di Assisi”, arrivi alla Senatrice Liliana Segre la piena solidarietà e l’incoraggiamento ad andare avanti e non fermarsi davanti ai bulli del web.

leggi tutto
 
  2mila pellegrini sono arrivati a Roma dalla Repubblica Ceca, per celebrare i 30 anni dalla canonizzazione di Agnese di Boemia e dalla caduta del regime comunista. Un pellegrinaggio insieme a vescovi, cardinali e presbiteri per commemorare due eventi che hanno lasciato una traccia indelebile nella storia del Paese. Al loro arrivo, ieri pomeriggio, la visita al Papa Emerito Benedetto XVI

leggi tutto
 
Tra Israele e Hamas rischia di innescarsi un pericoloso conflitto dopo l’uccisione di un capo militare della jihad islamica a Gaza e la risposta palestinese con decine di razzi lanciati in territorio ebraico   Giancarlo La Vella – Città del Vaticano

leggi tutto
 
Nasceva nel 1949 l’Agenzia delle Nazioni Unite per l’assistenza e l’occupazione dei rifugiati palestinesi in Medio Oriente (Unrwa): ad oggi sono oltre 5 milioni i profughi assistiti dall’Onu. La Santa Sede spera ancora in una soluzione equa e duratura tra le parti in conflitto
 
Padre Hovsep Bedoyan è stato ucciso insieme al padre Abraham in un agguato, da sicari a volto coperto, mentre era in viaggio in auto nel distretto di Busayra, a est di Dayr az Zor. Ferito il diacono Fadi Sano. In un tweet il dolore di Papa Francesco. L' Isis ha intanto rivendicato l'attentato
 
«La guerra in Siria non è ancora finita. E la presenza dell’ISIS si fa ancora sentire». Così dichiara, al telefono con Aiuto alla Chiesa che Soffre, monsignor Boutros Marayati, arcivescovo armeno-cattolico di Aleppo dopo il tragico attacco che ieri è costato la vita a padre Ibrahim Hanna (chiamato Hovsep), parroco armeno-cattolico di San Giuseppe a Qamishli.

leggi tutto
 
“Peace between religions is a fundamental prerequisite for peace between peoples and cultures,” Ecumenical Patriarch Bartholomew points out in his recorded message to the International Conference on “Religion in the Modern World: Challenges and Prospects for Dialogue and Peace”, which is co-organized by “Foreign Affairs The Hellenic Edition” magazine and the National and Kapodistrian University of Athens.

read more
 
Sale la tensione a Gaza dopo che Israele ha ucciso la scorsa notte, in un raid, Baha Abu al-Ata, capo militare della jihad islamica palestinese. Fitto lancio di razzi da parte dei militanti e nuova risposta israeliana con due palestinesi uccisi. In totale il bilancio dell'operazione israeliana è di 4 morti e 25 feriti. "Preghiamo che non si verifichi un'ulteriore escalation del conflitto. Sarebbe davvero devastante per tutti i gazawi" già alle prese con difficili condizioni di vita. A raccontare queste ore a Gaza è il nuovo parroco latino, padre Gabriel Romanelli. L'impegno della piccola comunità cristiana per la pace e la riconciliazione e la preghiera davanti ai cinque tabernacoli, "cinque come le piaghe di Cristo". La salita al Calvario di Gaza avviene anche pregando

leggi tutto  

 
“Il popolo armeno ha affrontato, con coraggio e determinazione, tante sofferenze e tante prove” ha ricordato il segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede nell’omelia pronunciata nella chiesa dei Santi Martiri di Gyumri
 
Si è aperto oggi a Teheran l' XI Colloquio tra il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e l’Islamic culture and relations organization (Icro) sul tema è "Musulmani e cristiani insieme a servizio dell'umanità". All'incontro prende parte il cardinale Miguel Angel Ayuso Guixot
 
Il libro " Prima gli Ultimi" raccoglie storie di persone che non hanno ignorato il dramma delle migrazioni. La lettera di Papa Francesco all'autore: "C’è un’umanità nascosta - scrive il Pontefice - che quotidianamente difende la vita in ogni occasione, che si lascia colpire e commuovere, che merita di essere conosciuta"
 
Pubblichiamo il testo dell’omelia pronunciata dal cardinale prefetto della Congregazione delle cause dei santi in occasione della messa di ringraziamento per la canonizzazione equipollente dell’arcivescovo portoghese Bartolomeo Fernandes detto “dei Martiri”, presieduta, in rappresentanza di Papa Francesco, nella cattedrale di Braga, domenica pomeriggio, 10 novembre.
 
La Congregazione per le Chiese Orientali informa che il Prefetto Cardinale Leonardo Sandri si recherà in Grecia da lunedì 11 a Domenica 17 novembre.
La visita si svolge con il coordinamento della locale Rappresentanza Pontificia e su invito della Conferenza Episcopale di Grecia, le cui circoscrizioni – latine ed orientali – sono tutte sotto la competenza del Dicastero.
 
Cinque militari italiani delle forze speciali sono stati feriti ieri da un ordigno rudimentale mentre accompagnavano un mezzo blindato in Iraq, durante una missione di addestramento anti-Isis delle forze armate del Kurdistan iracheno. La località non è stata resa nota dal comando, ma potrebbe trattarsi delle vicinanze di Kirkuk, nel nord del paese. Tre feriti sono gravi, ma non in pericolo di vita. I cinque militari.....
segue
 
Baghdad (Agenzia Fides) – Da lunedì 11 a mercoledì 13 novembre “i figli e le figlie” della Chiesa caldea sono chiamati a digiunare e pregare per chiedere a Dio il dono della pace e del ritorno alla stabilità in Iraq. Lo ha chiesto Louis Raphael Sako, Patriarca di Babilonia dei caldei, invitando a ricorrere alle armi spirituali del digiuno e della preghiera per chiedere la fine del caos e delle violenze che stanno ..... 

segue
 
È stata una vera e propria esecuzione quella che ha posto fine, oggi, alla vita di padre Ibrahim (Hovsep) Hanna, parroco armeno-cattolico di san Giuseppe, la cattedrale di Qamishli. Il sacerdote è stato freddato da due uomini insieme a suo padre che era in macchina con lui.

leggi tutto
 

Prete armeno ucciso in Siria dai terroristi

– DEIR EL-ZOR: Padre Hovsep Petoyan, prete cattolico armeno della comunità cattolico-armena di Qamishli, è stato ucciso questa mattina dai terroristi a Deir el-Zor, nell’area orientale della Siria.  

leggi tutto
 
La curda Zehra Dogan. condannata per "propaganda terroristica", espone per la prima volta in Italia, a Brescia. Ha realizzato i suoi lavori in prigione con materiali di fortuna. "Le mie opere sono un archivio di memoria".

leggi tutto
 
CIPRO – Dal 29 ottobre al 5 novembre 2019 Mons. Pierbattista Pizzaballa ha visitato la piccola comunità cattolica di Cipro, manifestando ancora una volta la sua vicinanza di vescovo, la cui diocesi comprende anche il territorio cipriota. - Forse non tutti sanno che la diocesi di Gerusalemme comprende un territorio molto vasto, che conta Israele, Palestina, Giordania e Cipro.

segue
 

Preghiamo per il Libano nella bufera

Dopo tredici giorni di proteste popolari il primo ministro libanese Saad Hariri ha rassegnato le dimissioni nelle mani del presidente Michel Aoun, che gli ha chiesto di restare in carica per la gestione degli affari correnti, aprendo così una crisi i cui sviluppi non sono al momento ipotizzabili ma che apre uno scenario preoccupante per le sorti del piccolo paese mediorientale e multiconfessionale, già dilaniato nel passato da una lunghissima guerra civile.

segue
 
La caduta del Muro di Berlino rappresentò anche per la Radio Vaticana un evento di grande portata. Per decenni una generazione di redattori e tecnici lavorò per sostenere quotidianamente la fede dei cattolici oltrecortina
 
Il segretario per i Rapporti con gli Stati è in visita in Armenia. In mattinata l’omaggio al Memoriale del genocidio armeno, nel pomeriggio gli incontri con il presidente del Paese caucasico e il patriarca Karekin II. Domani la Messa nella Chiesa dei Santi Martiri armeni cattolici
 
(LB-RC) Secondo il sito web dell'Organizzazione per la cultura e le relazioni islamiche (ICRO) l'undicesimo round del dialogo tra il Centro iraniano per il dialogo interreligioso e il Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso si svolgerà a Teheran l'11-12 novembre. Il tema principale del dialogo bilaterale è "Musulmani e cristiani insieme per servire gli esseri umani".
leggi tutto
 
(LB-RC) Oggi e domani il Segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati, mons. Paul Richard Gallagher, visita la Repubblica d'Armenia dove ha già incontrato, questa mattina, Nikol Pashinyan, Primo Ministro in carica dal maggio 2018. Secondo fonti ufficiali, il Premier ha confermato all'alto Rappresentante vaticano il proposito armeno orientato a dare un nuovo slancio ai rapporti bilaterali. Al tempo stesso...
leggi tutto
 
Cari amici,--- Vi scrivo dal furgone che ci riporta dal campo di sfollati della Jezireh, nel nord-est della Siria.
 A seguito dei bombardamenti turchi, abbiamo promesso che avremmo aiutato le famiglie esiliate più povere il più rapidamente possibile. Da lunedì siamo in azione.---  All'inizio di ottobre temevamo una crisi umanitaria. È arrivata e oggi stiamo agendo con urgenza per frenare i suoi meccanismi.

leggi tutto
 
Baghdad (Agenzia Fides) – I recenti incontri del Patriarca caldeo Louis Raphael Sako con i partecipanti alle manifestazioni di protesta in atto a Baghdad non esprimevano in alcun modo una posizione “antagonista” dei vertici della Chiesa caldea nei confronti del governo e delle istituzioni politiche nazionali. Esse volevano solo manifestare solidarietà alle ....
leggi tutto
 
Il Cairo (Agenzia Fides) – Solo il 33% dei giovani egiziani considera il rapporto con Dio davvero importante per la sua vita, mentre la possibilità di dare ragione con argomenti persuasivi della propria fede religiosa è condivisa solo dal 67% della popolazione egiziana. Sono dati contenuti in una relazione presentata nei giorni scorsi dal sacerdote copto ortodosso Matta Badie a un ampio settore del clero copto ortodosso dell’area del Cairo. Tra le ragioni della crescita .....   leggi tutto