avvenire - Dietro le quinte. La crisi Iran-Usa in cinque domande

Il generale Soleimani e layatollah Khamenei sui manifesti della piazza a Teheran Ansa IraPerché Trump ha ordinato l’uccisione del generale Qassem Soleimani?
Ufficialmente perché, secondo l’intelligence Usa, stava preparando attentati contro obiettivi americani in risposta all’uccisione di miliziani filo-iraniani nei raid dei droni Usa. A credergli, secondo i sondaggi, è il 43% degli americani. A ritenere che sia solo una mossa per distogliere l’attenzione dall’impeachment è invece la maggioranza dei democratici, mentre molti osservatori ritengono che il presidente sia ormai ostaggio dei falchi della sua Amministrazione e della strategia del segretario di Stato Mike Pompeo che, con Israele, vuole mettere fuori gioco la politica di espansione regionale iraniana.
leggi tutto