Fondazione Novae Terrae - Asia Bibi libera!

asia bibi ntNei giorni scorsi la Corte Suprema del Pakistan ha confermato la sua decisione di liberare Asia Bibi.  La vicenda di Asia Bibi, gli anni di carcere e la persecuzione subita da lei e dai suoi famigliari, ci insegnano che essere cristiani può portarci in carcere. La sofferenza di Asia Bibi che abbiamo seguito sempre da vicino e con impegno, ci invita a farci carico delle nostre responsabilità.

 

Pensiamo solo per un istante a quanto deve aver sofferto Asia Bibi e tutti i suoi famigliari, gli amici e i parenti. Quante menzogne, discredito, accuse trasformatesi sui giornali locali come sentenze. Asia Bibi non ha subito solo anni di carcere ingiusto, ma molto di più.

 

L’onore di una donna e madre distrutti, le minacce a lei e ai suoi cari, l’insulto e le menzogne pubbliche trasformate in verità. La sofferenza di Asia Bibi è stata un esempio della passione che molti cristiani vivono nella propria carne in ogni paese del mondo, nei paesi lontani a maggioranza islamica e in quelli vicini dove il ‘politicamente corretto’ impone le sue regole.

#AsiaBibiLibera è e deve essere un invito per tutti, le autorità e i governi del mondo devono rispettare sempre la libertà religiosa dei propri cittadini e abolire le molte leggi ambigue sulla blasfemia che troppo spesso nei paesi a maggioranza islamica vengono usate per colpire la vita dei fedeli cristiani.

 

#AsiaBibiLibera è una grande gioia per tutto il mondo, non solo per tutti coloro che difendono i diritti umani e la libertà religiosa. Non solo per tutti noi cristiani che l’hanno sostenuta con piccole opere e tante preghiere, ma Asia Bibi e la sua famiglia sono un simbolo, una icona esemplare per questo XXI secolo.

Violenza, paura, smarrimento, disperazione, sfiducia, buio…tutto ciò che ha vissuto Asia e la sua famiglia sono un esempio per ciascuno di noi: lei ha sempre affidato se stessa e la sua famiglia alla Madre di Dio e a Suo Figlio Gesù.

 

Sempre docilmente e con pazienza, anche nei momenti più disperati, mai ha lasciato lo sconforto vincere sulla fiducia nel misterioso Disegno di Dio. Noi tutti, sull’esempio di Asia con gioia celebriamo la sua liberazione e desideriamo vivere come lei, sempre fiduciosi nell’Onnipotente e determinati nel nostro impegno quotidiano.

 

Dona oggi, difendiamo e promuoviamo la libertà dei cristiani perseguitati come Asia Bibi!

 

Caro amico abbiamo urgente necessità di raccogliere il tuo dono , abbiamo bisogno di 15.000 euro/US $ per le proseguire e rafforzare le nostre attività di ricerca, le nostre iniziative e il nostro sostegno ai cristiani perseguitati da Aleppo ad Asia Bibi. Un dono di 100 euro da parte di 150 amici o di 50 euro da parte di 300 amici fa la differenza.

 
https://www.novaeterrae.eu/

Dono !

 

 

Per non ricevere più Novae Epistulae, la newsletter di Fondazione Novae Terrae clicca: qui.

Per non ricevere più la nostra NewsLetter pui scrivere anche a : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

--

Fondazione Novae Terrae

 

Sede Legale : Milano, via San Vito, 6

 

Sede Operativa : Via San Giuseppe, 101

 

21047 Saronno

 

Varese - Italia

 

CF 97412950152