Lasciate che in Ἀγία Σοφία preghino anche i cristiani

santa sofia turca scaledOnorevole Signor Presidente,
le notizie diffuse, in questi ultimi giorni, dai media, sull’imminente ristabilimento del culto nella Basilica di Santa Sofia ad Istanbul, determina perplessità anche in Calabria e in Sicilia, regioni italiane a lungo segnate da “scontri e incontri” tra le civiltà dellàoriente cristianortodosso, (irradiata per secoli dalla Vostra celebre città, “nuova Roma” costantiniana), e l’islamica fiorente nella Vostra Patria.

Continua su Breviarium