Presidente armeno in Vaticano parla di Azerbaigian e Turchia

presidente armeno con papaCittà del Vaticano, 6 apr. (askanews) - "Se riuscissimo ad ottenere un accordo con l'Azerbaigian sono sicuro che potremo regolare anche le nostre relazioni con la Turchia". Lo afferma in merito al conflitto in Nagorno-Karabakh il presidente uscente dell'Armenia Serzh Sargsyan, che

ieri è stato ricevuto dal Papa.

Sargsyan, che nei prossimi giorni lascerà dopo dieci anni la presidenza al successore, già eletto dal Parlamento, Armen Sarkissian, dopo avere incontrato Francesco ha scambiato con il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato vaticano, opinioni su "le questioni e le sfide regionali", si legge in un comunicato della Presidenza arena, "compresi i colloqui per una pacifica composizione del conflitto del Nagorno-Karabakh", la regione caucasica contesa da Armenia e Azerbjgian. "Serzh Sargsyan ha aggiornato il Segretario di Stato sugli ultimi sviluppi nel processo di composizione del conflitto. In questo contesto, è stato sottolineata la necessità di una risoluzione esclusivamente pacifica del conflitto".

leggi tutto

0
0
0